Login



 3 visitatori online
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi115
mod_vvisit_counterIeri236
mod_vvisit_counterQuesta settimana565
mod_vvisit_counterQuesto mese6130
mod_vvisit_counterTutti625915

Webmaster:
SiteGround web hosting www.schirone.it
Benvenuti nel sito ufficiale della Provincia Napoletana dei Carmelitani!
Il TOC Varapodio

«Un virgulto germoglierà dalle sue radici» (Is 11,1)

 

di A. Tripodi, responsabile della fraternità di Varapodio

 

 

Questo è quanto è avvenuto nella nostra comunità con la nascita del Terz’Ordine Carmelitano il 29 Marzo 2009 con l’inizio del noviziato: un piccolo virgulto che si era nutrito della linfa carmelitana nella sua profonda devozione alla Vergine del Carmelo, che già nel 1894 aveva preservato dal terremoto la cittadina di Varapodio,e che ha dato inizio alla costituzione del T.O.C.

Verrebbe da chiedersi come mai ciò è avvenuto dopo così tempo dalla benevolenza dimostrata da Maria verso questo popolo,ma sicuramente è perché lo Spirito soffia dove e quando vuole e perché i tempi del Signore non sono i nostri,c’è chi semina,chi pianta,chi irriga e chi raccoglie. Egli chiama gli operai a lavorare nella sua vigna anche all’ultima ora e da strade diverse.

Chi scrive può testimoniarlo perché non era “seguace” di Maria nel Carmelo e non riesce ancora a spiegarsi perché il Signore l’abbia chiamata ,in quest’ora inoltrata della sua vita,a prendere questo impegno in questa porzione di Chiesa.

Ringraziando il Signore e la Vergine per il dono della chiamata,si sforza di leggere questo tempo alla luce del Vangelo.

Seguire Maria per arrivare a Gesù,questo,almeno per me,il profondo significato dell’appartenenza al T.O.C.

Maria ci insegna la via da percorrere per salire con Lei sulla vetta del Monte che è Cristo.

E’ un percorso facile se ci si abbandona totalmente e ci si lascia condurre altrimenti si rischia di cadere nello scoraggiamento,nelle numerosi tentazioni che il diavolo ci fa incontrare e s’interrompe il cammino intrapreso. Ora con il Decreto di Costituzione firmato dal Padre Generale Fernando Millàn Romeral in data 07 – IV – 2011 il T.O.C. di Varapodio è divenuto una realtà che si assume un impegno molto forte in seno alla comunità nella testimonianza autentica del Vangelo.

Con l’aiuto della S.S. Vergine che non smette mai di amarci,ognuno dei fratelli cercherà di essere fedele all’impegno preso diventando testimone credibile,sì da suscitare nuovi germogli.

E’ bello essere assieme sotto la guida di Maria; ogni cosa, in questo viaggio terreno,diventa più facile e gioioso. Essere carmelitani non è un peso,ma una grazia,un dono da condividere con tanti fratelli nella fede.

Giorno 9 luglio prossimo,con gioia, Padre Antonio Calvieri,responsabile della formazione dei gruppi carmelitani e la Presidente Provinciale Sig.ra Marisa Fotia Martino,accoglieranno alla presenza di Don Mimmo Caruso,Carmelitano e responsabile del gruppo,per la Professione Temporanea e l’inizio del Noviziato,altri  quattro  membri che hanno chiesto di entrare a far parte dell’Ordine.

Che la Vergine Maria,sorella e madre nostra nel Carmelo,ci assista e ci protegga.

 

 

 

 

 

VARAPODIO: TERZ’ORDINE CARMELITANO IN CAMMINO

                        “Gesù cerca per amore” è quanto ha detto Don Mimmo Caruso, Parroco di Varapodio, durante l’ultimo incontro tenutosi con le novizie del locale Terz’Ordine Carmelitano, istituito per volontà dello stesso per la forte devozione dei varapodiesi alla Vergine del Carmelo, scaturita sicuramente dal miracolo del lontano 1894, quando salvò la popolazione da un terribile terremoto che provocò distruzione e morte in tutti i paesi limitrofi. Considerato che non si tratta di un qualsiasi gruppo di preghiera, ma di uno dei più antichi Ordini della Chiesa Cattolica, riconosciuto dalla Santa Sede con due Bolle Pontificie emanate da Papa Nicolò V nel 1452, la prima e da Papa Sisto IV nel 1476, la successiva con presupposti di rigida osservanza delle regole, si intuisce la serietà con cui venti varapodiesi si siano accostati a questo percorso formativo essenzialmente spirituale. La forza trainante oltre all’amore per la Vergine del Carmelo, continua ad essere Don Caruso, Padre Spirituale dell’Ordine, che segue con vivo interesse l’andamento dei novizi. Nell’ultimo incontro, descrivendo la parabola di Zaccheo (Luca 19) ha posto l’accento sull’appassionato amore di Gesù verso gli uomini, anche quando sono peccatori. “Bisogna dare a Dio la possibilità di penetrare nei nostri cuori e nella nostra vita, perché solo così vivremo con gioia e avremo la salvezza eterna.” E’ quanto ha detto il Parroco, con rigore. Andare incontro al Signore, essere pronti alla conversione e soprattutto riparare ai peccati, proprio come Zaccheo, sono i messaggi volti a migliorare gli atteggiamenti dei novizi che dovranno essere, attraverso la Vergine del Carmelo, veri testimoni di Cristo che in Lei si è fatto carne. La soddisfazione degli organi istituzionali superiori della Provincia Napoletana dei Carmelitani A.O. per quest’Ordine da poco nato a Varapodio, è evidente e i suoi venti componenti, ne sono la prima testimonianza. L’incarico di referente del terz’ordine laico è stato conferito da don Mimmo Caruso alla sottoscritta Filomena Scarpati che ne cura anche la formazione unitamente al parroco e alla Vice Presidente dell’Ordine della Provincia Napoletana, Marisa Fotia Martino, assistente spirituale P. Antonio Calvieri. I novizi, oltre alla responsabile, tra cui Francesca Bagnato, Caterina Carbone, Carrano Assunta, Maria Cartellà, Annunziata Del Grande,Francesco Di Masi,Rosa Giuliani,Gioconda Lazzaro,Annunziata Managò, Angela Papalia, Francesco Pellegrino, Lina Raccosta, Raso Domenica, Rosa Scarpari, Filomena Silipigni, Giuseppina Tomas, Anna Tripodi, Concetta Tripodi, guidati da Don Caruso, che per primo ha voluto pronunciare la formula d’ingresso nel Terz’Ordine, si prefiggono di arrivare alla professione temporanea, che avverrà il prossimo13 giugno, come veri testimoni di fede che gli consentirà di indossare degnamente lo Scapolare, ,segno della nostra consacrazione a Maria.

                                                                                                                     FILOMENA  SCARPATI

 

 

 
Capitolo Provinciale della Provincia Napoletana

 

Durante il Capitolo Provinciale della Provincia Napoletana celebrato dal 13 al 16 giugno 2011 presso l'Oasi Santa Maria in Cassano Murge (BA), sono stati eletti:


Priore Provinciale: P. Enrico Ronzini, O.Carm.
Primo Consigliere: P. Nicola Barbarello, O.Carm.
Secondo Consigliere: P. Antonio Calvieri, O.Carm.
Terzo Consigliere: P. Cosimo Pagliara, O.Carm.
Quarto Consigliere: P. Riccardo Brandi, O.Carm.

 

Con tutta la Famiglia Carmelitana della Provincia Napoletana, i Frati, le Monache, le Suore, il Terz'Ordine, i Gruppi Laicali, le Confraternite, i Gruppi Giovani, le Comunità e le Parrocchie, cogliamo l'occasione per estendere i nostri auguri e la nostra preghiera a tutto il nuovo Consiglio chiamato a collaborare nella guida e nell'animazione della Provincia.

Siamo certi che il Signore continuerà a seminare grazie e benedizioni usando Il Priore Provinciale ed il suo Consiglio come strumento della sua carità pastorale, come segno visibile della sua misericordia di Buon Samaratino, come estensione della tenerezza della Vergine Maria,  nostra Madre e Sorella.

Ai Frati del Consiglio uscente, la nostra preghiera e il nostro augurio di un proficuo servizio per il Regno di Dio.

 

 

Sfoglia l'album fotografico

 

 

 

 
14 Giugno: S. Eliseo profeta

 

«Essendo venuto Elia da Eliseo, gli gettò addosso il suo mantello. E questi, abbandonati i buoi, seguì Elia e si mise al suo servizio» (1 Re 19, 19. 21). Eliseo ricevette lo spirito di Elia e, fra i molti insigni prodigi, guarì." Náaman dalla lebbra e risuscitò da morte un fanciullo. Visse tra i figli dei profeti e fu spesso presente, nel nome di Dio, agli avvenimenti del popolo d'Israele.

 

 

L'Ordine Carmelitano, memore della sua origine al Monte Carmelo, con la celebrazione liturgica dei grandi profeti Elia ed Eliseo, intese perpetuare la memoria della loro presenza e delle loro opere. Perciò nell'anno 1399 il Capitolo Generale decretò la celebrazione della festa di S. Eliseo. Ai nostri giorni il profeta testimonia efficacemente il carisma profetico per mezzo della fedeltà al vero Dio e il servizio al suo popolo.

(fonte http://ocarm.org/it/content/liturgy/santeliseo-profeta-m)

 

 

Prega con noi la liturgia delle ore nella memoria di questo grande profeta

tanto venerato nel nostro Ordine

 

 

 
Conclusione del IX Convegno Terz'Ordine Carmelitano della Provincia Napoletana

Il IX Convegno del TOC appena concluso si è rivelato un ulteriore momento

di grazia per la nostra famiglia carmelitana della Provincia Napoletana,

suscitando comune discernimento e formazione, fraternità, preghiera

e servizio al Carmelo e la Chiesa intera, vedendo la partecipazione di 230 terziari.

 

 

 

 

Durante la sua celebrazione è stata eletta la nuova presidente provinciale,

la sig.ra Marisa Fotia della fraternità di Palmi (RC) con il suo Consiglio;

a loro le nostre felicitazioni e le nostre preghiere perché lo Spirito

continui ad illuminarli durante questo periodo di guida e discernimento

insieme al p. Provinciale Enrico Ronzini.

 

 

 

 

 

 Di seguito riportiamo le due conferenze tenute dal p. carmelitano scalzo

Luigi Gaetani (di cui già scrivemmo nel precedente articolo)

inerenti al tema scelto per il convegno.

 

 Il Carmelo nel mondo e per il mondo: comunicazione

  

 

 

Il Carmelo nel mondo e per il mondo: formazione

 
 


 
 
 

Di seguito riportiamo alcune foto,

prima di inserirle definitivamente nella sezione "Foto"

 

 

 
 
La sig.ra Anna Maria Tripodi, responsabile del TOC di Varapodio (RC),
commenta la sua esperienza del convegno
 

 

 
Il Carmelo di Vetralla (VT)

 

Da pochi mesi è disponibile in rete il sito


delle  monache carmelitane di Vetralla (VT).

 

 

 

Il sito presenta la storia, la vita, il carisma e spiritualità


del monastero carmelitano ed una galleria fotografica.

 

Inoltre vi si possono inserire richieste di preghiera.

 


 


A loro i nostri complimenti per questa bella iniziativa

 

       Potete accedere al sito cliccando qui

 

 

 

 

 

 

 
<< Inizio < Prec. 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 Succ. > Fine >>

Pagina 64 di 74


Calendario Carmelitano


Mercoledì 25 Apr 2018
Oggi non ci sono ricorrenze!