Login



 38 visitatori online
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi52
mod_vvisit_counterIeri243
mod_vvisit_counterQuesta settimana1355
mod_vvisit_counterQuesto mese5125
mod_vvisit_counterTutti641368

Webmaster:
SiteGround web hosting www.schirone.it
Benvenuti nel sito ufficiale della Provincia Napoletana dei Carmelitani!
17 maggio 2018: presentazione del volume di p. Cosimo Pagliara al Carmine Maggiore

 

Il prossimo 17 maggio, nella spendida cornice del Carmine Maggiore di Napoli, ci sarà la presentazione del libro: "... a nessuna di esse fu mandato Elia" di padre Cosimo Pagliara.

Dopo il saluto del M.R.P. Luciano di Cerbo, Commissario Generale del Carmine Maggiore, ci sarà la presentazione di Don Emilio Salvatore, professore di Sacra Scrittura presso la Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale Sezione S. Luigi di Napoli.

Alla presentazione interverranno anche Padre Ferdinando MIllàn Romeral, Priore Generale dell'Ordine, Padre Pino Di Luccio, vice-preside della Facoltà Teologica di Napoli, e Padre Luigi Borriello OCD, docente di Spiritualità.

Leggi tutto...
 
Lectio Divina: Ascensione del Signore - Anno B - 13 maggio 2018

 

Dal Vangelo secondo Marco (Mc.  16,15-20)

15Gesù disse loro: "Andate in tutto il mondo e predicate il vangelo ad ogni creatura. 16Chi crederà e sarà battezzato sarà salvo, ma chi non crederà sarà condannato. 17E questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno i demòni, parleranno lingue nuove, 18prenderanno in mano i serpenti e, se berranno qualche veleno, non recherà loro danno, imporranno le mani ai malati e questi guariranno". 19Il Signore Gesù, dopo aver parlato con loro, fu assunto in cielo e sedette alla destra di Dio.20Allora essi partirono e predicarono dappertutto, mentre il Signore operava insieme con loro e confermava la parola con i prodigi che l'accompagnavano.

Leggi tutto...
 
Caivano: i festeggiamenti per la Madonna di Campiglione, 11-14 maggio 2018

 

 

CAIVANO - La festa patronale di Caivano cade la seconda domenica di maggio in cui si festeggia la Madonna di Campiglione, raffigurata in un affresco bizantino in cui si nota la Madonna con le mani alzate attorniata dai dodici Apostoli. Tale immagine è venerata da secoli nel santuario a Lei dedicato retto dai nostri padri Carmelitani dal 1905.

Dopo il miracolo del 1483 l'affresco è meta di pellegrinaggi. La storia racconta che una donna di Caivano si recò dalla Madonna per chiedere che fosse salvata la vita dell'unico figlio ingiustamente incolpato di omicidio. La Madonna in segno della grazia concessa staccò il capo dall' intonaco come ancora oggi si può vedere. 

 

Leggi tutto...
 
Lectio Divina: 6° Domenica di Pasqua - Anno B - 6 maggio 2018

 

Dal Vangelo secondo Giovanni (Gv. 15,9-17)

9Come il Padre ha amato me, così anch'io ho amato voi. Rimanete nel mio amore. 10Se osserverete i miei comandamenti, rimarrete nel mio amore, come io ho osservato i comandamenti del Padre mio e rimango nel suo amore. 11Questo vi ho detto perché la mia gioia sia in voi e la vostra gioia sia piena. 12Questo è il mio comandamento: che vi amiate gli uni gli altri, come io vi ho amati. 13Nessuno ha un amore più grande di questo: dare la vita per i propri amici. 14Voi siete miei amici, se farete ciò che io vi comando. 15Non vi chiamo più servi, perché il servo non sa quello che fa il suo padrone; ma vi ho chiamati amici, perché tutto ciò che ho udito dal Padre l'ho fatto conoscere a voi. 16Non voi avete scelto me, ma io ho scelto voi e vi ho costituiti perché andiate e portiate frutto e il vostro frutto rimanga; perché tutto quello che chiederete al Padre nel mio nome, ve lo conceda. 17Questo vi comando: amatevi gli uni gli altri.

Leggi tutto...
 
Le Giornale Micaeliche 2018 a Mesagne

 

MESAGNE - Il culto micaelico in Puglia discende dall’apparizione dell’Arcangelo Michele sul Gargano (8 maggio), sin dall’ultima decade del V secolo dell’era cristiana, per poi arrivare nella nostra terra, ed in particolare nella nostra Comunità. 

Nel caso di Mesagne si ha un rimando al prototipo, la grotta-santuario di San Michele sul monte Gargano, di grande immediatezza. In connessione con le date in cui la chiesa ricorda l'arcangelo, 8 maggio e 29 settembre, si svilupparono in Mesagne, nella nostra Basilica-Santuario, due tra le fiere più note del brindisino. 

Nel 1974-5 il sacro edificio fu interessato da lavori di restauro che resero alla collettività visibile memoria dell'ipogeo di San Michele in cui sono, ben evidenti, tracce d'affreschi del XIII-XIV secolo. Compiutamente leggibile è la struttura trecentesca che, come già rilevato dal Mannarino, presenta, in particolare sulla fiancata, punti di contatto con la coeva Santa Maria del Casale di Brindisi; all'interno, sulla controfacciata e nell'area del presbiterio, sono tracce d'affreschi verosimilmente coevi a quelli dell'ipogeo. 

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 4 di 78


Calendario Carmelitano


Sabato 23 Giu 2018
Oggi non ci sono ricorrenze!