Login



 34 visitatori online
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi51
mod_vvisit_counterIeri289
mod_vvisit_counterQuesta settimana637
mod_vvisit_counterQuesto mese6720
mod_vvisit_counterTutti634079

Webmaster:
SiteGround web hosting www.schirone.it
Mesagne ricorda l'elevazione della Madonna del Carmelo a protettrice della città.

Add this to your website

 

 

MESAGNE - Anche quest'anno la nostra Comunità Parrocchiale di Mesagne ricorda con un triduo di riflessione e preghiera la data del 30 maggio 1651 in cui la Madonna del Carmine fu eletta a Patrona della Città.

Il Triduo Mariano, guidato da padre Enzo caiffa ocd, ci porterà a riflettere sull'esperienza mariana nei Santi Carmelitani.

E' importante ricordare che sin dal 1521, quanto i Carmelitani presero possesso dell’Abbazia regia e vi costruirono il loro convento, la Madonna operò eventi eccezionali; ma fu solo nel 1651 che la Madonna del Carmelo fu elevata a protettrice di Mesagne. Fu in quell’anno, infatti, che il clero mesagnese diede esecuzione ad una bolla di Urbano VIII, che dichiarava decaduto S. Eleuterio, precedente patrono.

Da allora, il culto per la nuova patrona è stato rafforzato dai miracoli che le sono stati accreditati. Uno dei più importanti fu la preservazione della città dai danni del terremoto del 20 febbraio 1743. In quell’occasione, Mesagne subì pochissimi danni e il merito fu attribuito alla Madonna del Carmine. 

Vi aspettiamo numerosi, con l'augurio che Maria ci conduca ancora una volta per mano nel cammino verso la santità.