Login



 11 visitatori online
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi84
mod_vvisit_counterIeri1147
mod_vvisit_counterQuesta settimana84
mod_vvisit_counterQuesto mese22992
mod_vvisit_counterTutti584389

Webmaster:
SiteGround web hosting www.schirone.it
Professione Semplice a Capaccio Vecchio

Add this to your website

 

CAPACCIO Nel pomeriggio del 16/07/2017, al Santuario Diocesano  della “Madonna del Granato”, in Capaccio Vecchio (SA), è stata celebrata la Messa Solenne in onore della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo.

La comunità dei fedeli di Capaccio presente alla funzione religiosa insieme alla Fraternità laicale carmelitana al completo (Terz’Ordine Carmelitano),  vi ha partecipato  più numerosa del solito, con fede e grande gioia, malgrado il vento gagliardo di biblica memoria (l’esperienza di Sant’ Elia profeta nostro Padre sul monte Carmelo).

Dopo  la fervorosa omelia del P. Domenico, Rettore del Santuario ma anche Assistente spirituale del TOC, il Priore o Presidente della Fraternità: Sig. Luigi Barlotti, ha invitato me, Novizio Pasquale Ruotolo, ad avvicinarmi presso l’altare per esprimere pubblicamente, davanti al popolo di Dio, la volontà di entrare nella Famiglia del Carmelo.

Con voce decisa, ho letto la formula di consacrazione a Dio, facendo  la promessa di osservare i Tre Consigli Evangelici di: Povertà, Obbedienza e Castità nella famiglia del Carmelo e nello “ Stato laicale”.

Nel leggere la formula del giuramento, volendo evidenziare non solo la mia particolare devozione alla Madonna del Carmelo ma soprattutto la mia “Nuova Nascita” nell’Ordine  mariano , ho voluto presentarmi in modo tutto mariano, premettendo al nome proprio del battesimo anche  quello di Maria. 

  “ Io, Pasquale Maria Ruotolo, faccio la mia Professione  Semplice … “ ; con questo mio ingresso il TOC locale raggiunge il numero di 16 membri già Professi. 

Dopo  che io,  Fra Pasquale Maria, mi sono rivestito del santo abito del Carmelo, anche tutti gli altri terziari carmelitani presenti al sacro rito, hanno rinnovato, a loro volta, la Professione Religiosa; il commosso abbraccio fraterno che ne è seguito ha concluso il suggestivo rito della mia Professione, quale nuovo confratello, nel Carmelo. 

Al termine della Santa Messa, vi è stata la tradizionale processione all’esterno della chiesa, col quadro di Santa Maria  “La Bruna”.

La processione, a causa del forte vento, si è svolta in forma ridotta, comunque, al suo termine, il Rettore del Santuario P. Domenico Maria Fiore ha impartito la solenne benedizione.  

Tutti i fedeli presenti al sacro rito sono stati poi invitati dai membri del Terz’ Ordine nella “Sala del Pellegrino” annessa alla basilica, per un momento di gioiosa fraternità: la tradizionale  “cocomerata” , offerta dalla “ Ditta Orto frutta” di Vittorio Merola e per lo scambio di auguri con il festeggiato.

Pasquale Maria Ruotolo